Suandrapara (AsiaNews) - Gli abitanti del villaggio cristiano di Suandrapara, nel distretto collinare di Rangamati, sono fuggiti dopo aver subito due attacchi da parte di radicali buddisti, che hanno colpito anche la loro chiesa. Sono fedeli della locale Bangladesh Tribal Baptist Church. Il luogo sacro è stato costruita con il finanziamento della Bangladesh Bawm Tribal Baptist Church.  -- L'assistente parroco della chiesa di Suandrapara, il rev. Tubel Chakma Poran Adetion, ha detto ad AsiaNews che i fedeli ... segue
 
Mosca (AsiaNews) – Il ministero russo per lo Sviluppo dell’Estremo oriente e dell’Artico ha deciso un riordino dei territori sotto la sua responsabilità.  Gli abitanti delle zone interessate, da tempo in polemica con il governo centrale, hanno accolto la mossa con molta diffidenza. Vi vedono un rafforzamento della “verticale del potere”, la linea politica del regno putiniano; ciò anche solo per il fatto che nessuno ha chiesto il loro parere.  --  Il Cremlino ha diviso le tante regioni del distretto federale dell’Estremo oriente in quattro nuove provincie: Oltre-Bajkal, Isole, Confini e Settentrione. Il ministro Aleksej Čekunkov ha spiegato il senso di questa operazione con ragioni economiche, che permetterebbero di agire in modo “più adeguato ed efficace”.

segue
 
Jocelyne abbandonò poi la lotta armata per dedicarsi all'apostolato della famiglia e della donna . A lei, eroina dapprima della Resistenza Libanese e poi dell'amore alla Patria attraverso la verità della testimonianza cristiana, chiediamo che dal Cielo, insieme a San Charbel , a Padre Romano Bottegal e ai luminosi Santi libanesi, interceda per la salvezza del Libano.

read and see more




 
Quel 29 luglio del 2013 era un lunedì e da quel giorno non si hanno più notizie certe di padre Paolo Dall'Oglio rapito a Raqqa, nel nord della Siria, da formazioni jihadiste. Nell'ottavo anniversario del sequestro del gesuita, per i familiari è necessario mantenere viva l'attenzione sulla sua vicenda e sulla Siria raccontando anche ai bambini la sua missione, il suo carattere, la vocazione sacerdotale. - See more at:

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Padre-Dall-Oglio-otto-anni-fa-il-rapimento-del-gesuita-impegnato-nel-dialogo-interreligioso-cd2bf05b-f26d-49d7-8986-b6eebf2f8def.html

 
On 21 July, Iranian President-elect Ayatollah Seyyed Ebrahim Raeisi felicitated with Cardinal Secretary of State of Vatican City Pietro Parolin on Eid al-Adha in a phone call, saying that the greatest Muslim Eid that originated from Prophet Abraham (PBUH) could be considered as a "day of interaction among the Abrahamic religions" for consultation, reflection, and dialogue among all divine religions.   --  Emphasizing that the protection of human rights is the basis of Iran’s domestic and foreign policies, the President-elect said that according to the teachings of the Abrahamic religions, Iran and the Vatican must stand with the oppressed people of the world against oppressing powers. As such, he highlighted the importance of consultation and dialogue among the Abrahamic religions for establishing genuine and lasting peace in the world and said that the Islamic Republic, as a religious democracy, welcomes any interaction and dialogue among the Abrahamic religions, especially Christianity.

read more
 
Alessandro De Carolis – Città del Vaticano
 
Andrea De Angelis - Città del Vaticano 
 
The Ecumenical Patriarch pointed out in his letter that the fragility of the natural environment is a result of the wrong choices and greed of man, who, he added, is still trying to understand the relationship between our very existence and the protection of our Home.  --   He recalled that, since the late 1980s, the Orthodox Church, head of which is the Ecumenical Patriarchate, has emphasized the need to protect the natural environment, highlighting the spiritual and moral dimension of the issue, in the context of man’s relationship with God and His Creation.

read more
 


Salvatore Cernuzio - Città del Vaticano
 
Perché i gruppi Lgbtq hanno paura del referendum indetto da Viktor Orban sulla contestata legge sulla protezione dei minori approvata dal parlamento di Budapest? Mercoledì il premier ha annunciato la chiamata al voto sulla norma condannata «con massima fermezza» dalla Ue, qualificata come «una chiara violazione dei diritti fondamentali sanciti dalla Carta, dai Trattati e dalla legislazione dell’Ue»,

segue
 
(ANSA) - TOKYO, 23 LUG - (di Don Gionatan De Marco, cappellano azzurro al Villaggio atleti) "Nel Villaggio olimpico mi salta subito all'occhio il viale alberato di bandiere. Sono dei Paesi partecipanti ai Giochi di questa Olimpiade, decine e decine di bandiere tra cui ai miei occhi spicca il Tricolore… Per me è unico, ma su questa strada non sventola da solo: e ciò che è visibile con le bandiere, è molto più evidente quando entri in mensa e ti accorgi di fare un bagno tra tutti i colori del mondo.

seguesegue
 
Erbil (Agenzia Fides) – Nei prossimi mesi, durante la campagna in vista delle elezioni politiche in programma ad ottobre, sarà opportuno vigilare affinché i richiami alla fede e alle appartenenze ecclesiali non siano struttati a fini elettorali. Lo chiedono Vescovi e sacerdoti caldei, prima di concludere le giornate di ritiro spirituale che stanno trascorrendo insieme, ad Ankawa, sobborgo di Erbil abitato in maggioranza da cristiani. La messa in guardia è contenuta nel singolare messaggio diffuso durante le giornate di esercizi spirituali (19-24 luglio) svolti sotto la presidenza del Patriarca caldeo Louis Raphael Sako, e scanditi dalle riflessioni spirituali del sacerdote libanese Raphael Traboulsi.

segue
 
VNS – UCRAINA 30.mo anniversario del ripristino della gerarchia cattolica latina. Messaggio di Sua Beatitudine  Shevchuk (chiesa greco-cattolica)
 
Inaugurata il 21 luglio 2020 a Roma, presso l’ambasciata degli Emirati arabi uniti in Italia, compie un anno la Associazione Bambino Gesù del Cairo onlus, fondata e presieduta da mons. Yoannis Lahzi Gaid, sacerdote egiziano copto cattolico, con l’obiettivo di realizzare due importanti progetti in Egitto, nella zona della nuova capitale amministrativa a 45 km ad est dell’attuale capitale del Cairo, in un’area complessiva di 700 chilometri quadrati: l’ Orfanotrofio Oasi della Pietà e il Bambino Gesù Women’s and Children’s Hospital. Due progetti, spiega mons. Gaid al Sir, “voluti dalla Chiesa copta cattolica in Egitto ... segue
 
Dante vede e conosce l'islam con gli occhi del suo tempo.
E la Commedia attinge a fonti musulmane.

20210610_Dante_-_ISLAM_il_viaggio_da_Oriente.pdf
 
Il 27 giugno si celebra la Giornata per la Carità del Papa, promossa dalla Cei in collaborazione con l'Obolo di San Pietro e Avvenire. Mons. Russo: "Un modo semplice per prenderci cura degli altri"

segue
 
Pubblichiamo di seguito la Lettera che il Santo Padre Francesco ha inviato ai Patriarchi cattolici del Medio Oriente che celebrano oggi, in occasione della prima “Giornata della pace per l’Oriente”, una Divina Liturgia per invocare dal Signore il dono della pace nella regione mediorientale e consacrarla alla Sacra Famiglia:
 
di Judit Varga

Da dieci anni, la stampa internazionale pubblica regolarmente dichiarazioni sulla morte della democrazia ungherese. Eppure, nonostante gridino ripetutamente al lupo, non c'è mai stato nessun lupo, anche se sfortunatamente quelli che gridano non sembrano mai stancarsi dell’inganno.
 
Testo inedito di Francesco per il libro “Pace in terra. La fraternità è possibile” di cui oggi Repubblica anticipa ampi stralci. Il volume, della Collana Lev “Scambio dei doni”, raccoglie parole e discorsi del Pontefice sulla pace e la fratellanza. Prefazione del Patriarca copto ortodosso Tawadros II. Il 28 giugno in libreria. "Dimenticare il dolore delle guerre, rende indifesi verso la logica dell’odio". Leggi su Vaticannews.va
 
In data 4 maggio 2021, il Santo Padre ha nominato l’Em.mo Sig. Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, Legato Pontificio per presiedere la celebrazione eucaristica che si terrà il 4 luglio 2021 nella Cattedrale di Strasburgo (Francia), in occasione del 1.300° anniversario della morte di Sant’Ottilia (Sainte Odile), Patrona di dell’Alsazia.
 
Vatican News
“Insieme possiamo risorgere”: spronata dal messaggio di fraternità e amicizia sociale contenuto nell’enciclica Fratelli tutti, l’ambasciata del Belize ha promosso nella serata del 26 giugno una inizitaiva che ha
 
A cura di Monica Boccardi

Ancora a proposito della legge ungherese a tutela dell'infanzia e contro la Pedofilia. Qui la traduzione integrale in italiano (grazie al quotidiano La Verità): https://www.laverita.info/ecco-il-testo-in-italiano-della-legge-ungherese-contestata-dall-ue-2653553236.html
Giusto per consentire di controllare che non solo non è omofoba, ma è chiaramente volta alla tutela dei fanciulli in modo assolutamente preminente dalla pedofilia. Ora, come si possono chiamare tutti (ma proprio tutti) quelli che la osteggiano e quindi, sostanzialmente, non vogliono che entri in vigore? Io un'idea ce l'avrei...

vd anche
L’Ungheria: la nostra legge non discrimina. I 13 paesi Ue ingeriscono?

Il superiore interesse del fanciullo non accetta manipolazioni del politicamente corretto dalle ideologie di turno (e neanche dai governi che ignorano)




 
Il Santo Padre ha aderito alla elezione canonicamente fatta dal Sinodo dei Vescovi della Chiesa Patriarcale di Antiochia dei Greco-Melkiti di S.E.R. Ibrahim Michael Ibrahim, B.S., ad Arcivescovo di Zahleh e Furzol dei Greco-Melkiti (Libano), finora Vescovo dell’Eparchia di Saint-Sauveur de Montréal dei Greco-Melkiti (Canada).
 
Studenti, artisti, giovani imprenditori: dopo l'elezione del conservatore Raisi cresce la voglia di lasciare il Paese. Una fuga di cervelli che costa a Teheran 50 miliardi all'anno. "La paura è il primo livello. Poi vengono l'indignazione, la rabbia, la protesta. Ora siamo al livello 5: se qualcuno mi parla di politica dico: ok, next?". Il giorno prima di compiere 30 anni Aniseh si è fatta un "regalo", ha completato la procedura per chiedere il visto in Australia per "motivi di studio".

segue
 
La denuncia dell'attivista Sayed Nasr, esponente di EgyptWide. Sabato a Bologna la conferenza "L'Egitto 10 anni dopo la rivoluzione". "La condanna a quattro anni di carcere per il ricercatore egiziano Ahmed Samir Santawy era tristemente prevedibile: a memoria non ricordo un solo caso per la Corte suprema per la sicurezza dello Stato che non si sia concluso con una condanna. E le sentenze di questo tribunale non sono neanche appellabili: è stato istituito nel 2017 con decreto del presidente Abdel Fattah Al-Sisi proprio con lo scopo di prendere di mira attivisti e oppositori politici". Così all'agenzia Dire Sayed Nasr, esponente di EgyptWide, una iniziativa nata in Italia da cittadini egiziani, italiani e italo-egiziani per monitorare la questione dei diritti umani in Egittoe in particolare i detenuti di coscienza.
segue
 
NNA - The Grand Mufti of the Lebanese Republic, Sheikh Abdul Latif Derian, received today at Dar Al-Fatwa, the Greek Orthodox Patriarch of Antioch and all the East, John X Yazigi, at the head of a delegation, in the presence of the Secretary-General of the Islamic-Christian Dialogue Committee in Lebanon, Dr. Mohammad Al-Sammak. 

read more
 
Alcune regioni russe rischiano di perdere fino alla metà del raccolto. Kirghizistan e Tagikistan conservano la poca acqua dei propri fiumi a danno di Uzbekistan e Kazakistan. Il governo turkmeno ignora le difficoltà climatiche e celebra la cerimonia della “Tenda bianca”.

segue
 
Qual è il significato dell’Amore? Lo ha spiegato il cardinale Luis Antonio G. Tagle, intervenendo, nel pomeriggio di ieri, venerdì 25, al momento di preghiera La via della carità, organizzato nella basilica papale di San Paolo fuori le Mura, a Roma, in occasione del mezzo secolo di attività della Caritas italiana. Il prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli e presidente della Caritas internationalis, ha sottolineato che l’Amore, in senso cristiano, «non è un’idea, un’emozione», bensì «un modo di agire», un modo per far «funzionare i doni dello Spirito».
 
il 25 giugno 1991, Slovenia e Croazia dichiarano l’indipendenza dalla Repubblica socialista federale di Jugoslavia, segnando un cambiamento definitivo nello scacchiere balcanico. Le reazioni delle chiese dell’epoca in una rilettura di documenti della stampa protestante

segue